Ci sono tantissime cose hanno sconfitto lo scorrere del tempo, vieni a parlarne su Award & Oscar.

NUOVA Procedura di log in
Salve a tutti, per chi non si fosse ancora adeguato al nuovo forum: PROCEDURA LOG IN DA VECCHIO FORUM
Per chi ha già provveduto ad effettuare il primo accesso: ACCEDI
Nel caso incontraste ancora difficoltà potete far uso della mail sottostante per segnalare problemi.
admin@freeforumzone.com
 
Previous page | 1 | Next page

DESMOKONA - THE REBIRTH

Last Update: 5/24/2024 7:28 PM
Author
Print | Email Notification    
Post: 10
Location: ROMA
Smarmittino
OFFLINE
5/18/2024 3:43 PM
 
Quote

Dopo essere stata anni ferma sotto un telo, la Caffettiera™ vuole riprendere la strada. Quindi si comincia ma prima un riepilogo delle puntate precedenti.


La Desmokona nel 2018 ha riportato un grave danno ai carter motore, andandosi a rompere all'altezza del perno posteriore di ancoraggio del telaio. Sfortunatamente non ho trovato nessuno disposto a saldarlo per via dell'estensione della crepa, tutti i professionisti da me consultati sono stati concordi nell'affermare che non c'era la sicurezza che il pezzo saldato non si rompesse di nuovo. A questo si è aggiunto il fatto che ai bassi regimi un cilindro non si accendeva (ne riparlo più avanti), l'acquisto e ristrutturazione di casa e la convivenza, con il risultato che alla fine ho lasciato la Desmokona sotto ad un telo in attesa di tempi propizi. Ora i tempi sono giunti e, di concerto con la mia compagna, ho deciso di rimetterla a posto. E da dove potevo cominciare se non il...

[Edited by Orsetto_Da_Corsa 5/18/2024 4:09 PM]

Post: 10
Location: ROMA
Smarmittino
OFFLINE
5/18/2024 4:03 PM
 
Quote

1. IL MOTORE

Ovviamente il primo problema da risolvere è stato quello del motore. Inizialmente ho pensato di trovare dei carter usati e di trasferire il manovellismo (perfettamente funzionante) dal motore rotto. L'ostacolo grosso a questo genere di operazione è stato il fatto che il motore riportava la sigla ZDM906 (motore Paso) e non ZDM904, come i Monster, e quindi c'era l'incognita (per nulla incoraggiante) che le componenti non andassero tutte al loro posto, senza considerare eventuali sostituzioni di parti usurate (cuscinetti, guarnizioni, ecc...).

Dopo aver tentato invano di capire se poteva esserci intercambiabilità ho cambiato rotta. Così ho deciso di comprare un motore usato a Valvole Grandi e alla fine ne ho trovato uno a Modena (mentre sto scrivendo il motore è già arrivato in officina), che mi farà risparmiare soldi in manodopera e altre rotture di caXXo (almeno su questo, ma ci sarà sicuramente altro).
Adesso però devo portare la Desmokona in officina e di chiamare un carro attrezzi per fargli fare due chilometri scarsi proprio non mi va. Quindi, confidando che i carter tengano ad andatura tranquilla per un paio di chilometri, mi sono attrezzato per rimetterla in moto.

"Ma non spendi di più a comprare l'occorrente per farla ripartire che a pagare un carro attrezzi?"

Domanda ovvia e condivisibile. Ma considerato che smanettare con la moto è una cosa che mi da molta soddisfazione e che i pezzi (batteria, filtri) rimarrano sul motore nuovo ho deciso di percorrere questa strada.

"E il cilindro che non accende?"

Ah già...


Post: 10
Location: ROMA
Smarmittino
OFFLINE
5/18/2024 7:18 PM
 
Quote

2. L'ACCENSIONE

Poco prima che il carter motore si rompesse il cilindro orizzontale ha iniziato ad andare male ai bassi regimi per poi spegnersi del tutto. Ovviamente il cilindro verticale non ce la faceva da solo e il motore si spegneva. Il problema però non si presentava ai regimi medio alti, ma non riuscivo a venirne a capo. Poi il carter si è crepato e a quel punto la moto è finita sui cavalletti sotto un telo.

Quando ho tolto il telo polveroso ho smontato cavi candele, centraline e bobine di accensione. Ho passato tutto al multimetro e i valori rilevati erano tutti nella norma 🤔. Qualche giorno dopo ho parlato con un mio collega Vespista indiavolato e perito elettrotecnico di un certo livello, che mi ha spiegato che i cavi candela (e più raramente le pipette) con il tempo possono degradarsi ed iniziare a disperdere l'energia che proviene dalla bobina, inficiando l'accensione. In effetti i cavi candela originale hanno più di vent'anni e allora:



Cavo candela e pipette NGK prese su Amazon, il tutto per la modica cifra di 23 euro (al solito: non ho provato nemmeno a chiedere in Ducati) e un paio di candele Champion RA6HC (prescritte dal manuale di officina). Ora ho assemblato tutto e domani vedremo se il mio collega aveva ragione.

P.S.: speriamo che siano i cavi candele perché le bobine e le centraline nuove hanno un costo proibitivo. E speriamo non siano i pickup perché toccherebbe aprire il carter sinistro... 😫

Post: 85
Location: REGGIO CALABRIA
Smarmittino
OFFLINE
5/21/2024 8:52 AM
 
Quote

Buongiorno, in bocca al lupo
Post: 10
Location: ROMA
Smarmittino
OFFLINE
5/24/2024 7:18 PM
 
Quote

E niente, nonostante i miei sforzi non c'è stato modo di far partire il motore. Così la Caffettiera è finita dal meccanico a spinte e bestemmie.

Post: 85
Location: REGGIO CALABRIA
Smarmittino
OFFLINE
5/24/2024 7:28 PM
 
Quote

Secondo me' te lo ha fatto a posta, perché la chiami caffettiera. 😬
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
 | 
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.1] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:28 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com
Cerchi un Tracker Gps per la tua azienda? Con Intelligent Tracker puoi monitorare la tua flotta e molto altro.